Football's next frontier

Per la nostra revisione di notizie sportive della settimana, diamo un’occhiata a due diversi sviluppi fianco a fianco: lo studio di un anno della FIFA sull’ecosistema mondiale per lo sviluppo dei talenti, lanciato la scorsa settimana, e l’acquisizione da 200 milioni di dollari da parte di Genius Sports del provider di tracciamento ottico Second Spectrum, annunciato all’inizio di questo mese. In entrambi i casi i dati svolgono un ruolo fondamentale: un panorama di dati sempre più sviluppato ha consentito alla FIFA di fare scoperte incredibilmente perspicaci, che indicano lo sviluppo dei talenti come la prossima frontiera del calcio mondiale. E l’acquisizione di Second Spectrum da parte di Genius Sports mostra il valore degli strumenti di raccolta dei dati che le organizzazioni lungimiranti utilizzeranno per raggiungere questa nuova frontiera.

Presi insieme, questi sviluppi fanno presagire un cambiamento epocale per questo gioco, poiché un numero sempre maggiore di comunità, precedentemente svantaggiate, ottiene un maggiore accesso a potenti strumenti analitici. Vediamo come.

Cosa ci ha insegnato la FIFA: lo sviluppo dei talenti democratizza il successo

 

La FIFA si è proposta di comprendere lo stato del calcio mondiale e i risultati del report sono una vera e propria rivelazione:

“C’è un gran numero di giocatori di talento che non viene mai scoperto” a causa di una “mancanza di pianificazione, qualità dell’istruzione, infrastrutture e risorse finanziarie per formare i giovani.

Il denaro e la popolazione non sono buoni fattori predittivi del successo, ma lo sviluppo del talento lo è.

C’è un’enorme mancanza di dati per quanto riguarda lo sviluppo del giocatore sulle prestazioni a livello mondiale, ma questa carenza di informazioni non è affatto distribuita in modo uniforme:

  • Il 65% delle prime 20 associazioni sta investendo in soluzioni di gestione dati e video di alta qualità per il talent ID.

  • Al contrario, quasi il 70% delle accademie in tutto il mondo non utilizza attualmente l’analisi video per lo sviluppo dei giocatori.

Il report della FIFA esamina anche le sfide. Per molto tempo, la maggior parte delle persone ha creduto che i paesi più ricchi avessero la possibilità di avere successo in campo, ma i dati ci dicono qualcosa di diverso: non importa da dove provenga un giocatore, se sono in uso le giuste strutture di sviluppo, allora chiunque può arrivare al successo. Se lo sviluppo dei talenti è la prossima frontiera del calcio, allora l’infrastruttura di sviluppo dei talenti è ciò che consente ai democratizzati di raggiungere con successo questa nuova frontiera. Cambia l’economia dei talenti e le dinamiche in tutto il settore.

Tutto il mondo del calcio ha ora accesso ad alcune intuizioni profondamente potenti e nessuna di esse sarebbe possibile senza l’unico comun denominatore che stiamo vedendo settimana dopo settimana: i dati.

Le prime 20 associazioni lo hanno capito e si stanno prendendo un enorme vantaggio nel mercato, accelerando rapidamente. La domanda per tutti gli altri è come recuperare il ritardo.

I dati spiegano “come”

È qui che entra in gioco l’acquisto di Second Spectrum da parte di Genius Sports. L’acquisto del provider ufficiale di tracciamento ottico di NBA, Premier League e MLS ha attirato giustamente molta attenzione nel settore. 

Trasformando il video in dati strutturati, la piattaforma di Second Spectrum decodifica essenzialmente le prestazioni: gli allenatori possono sapere in modo definitivo chi ha le prestazioni migliori e chi no.

Piuttosto che dedurlo dal video, si può analizzare ogni singola informazione per quantificare esattamente l’aspetto di una grande prestazione. È quindi possibile decodificare il successo.

Avere accesso a quei dati è stato ciò che ha reso l’accordo di Genius Sports così utile, perché possono monetizzare quelle informazioni attraverso i media, le sponsorizzazioni e il gioco d’azzardo. Per loro, i dati sono il vero premio. Ma per le vaste aree del mondo del calcio, i dati sono il mezzo per migliorare lo sviluppo dei talenti.

La professionalizzazione dello sviluppo dei talenti è già tra noi

Sappiamo che esiste una popolazione di giovani in tutto il mondo che non è servita da alcuna infrastruttura mirata per lo sviluppo dei talenti. Il presidente della FIFA ha dichiarato di volere un mondo in cui qualsiasi paese possa vincere la Coppa del mondo e qualsiasi ragazzo o ragazza, in qualsiasi parte del mondo, possa essere la prossima superstar. Non ci sono dubbi che la FIFA e gli altri leader del calcio mondiale saranno all’altezza della loro parola e non perdono tempo per risolvere questo problema, per “dare una possibilità a ogni talento”. E quando lo faranno, le soluzioni tecnologiche avranno l’opportunità di aggiungere un enorme valore a tutto questo, aiutando le organizzazioni ad analizzare rapidamente una serie di nuove informazioni per identificare prestazioni eccellenti.

In breve, la professionalizzazione delle strutture di sviluppo dei talenti è la chiave del successo per i campionati nazionali e le squadre internazionali, e l’analisi è la chiave di tale professionalizzazione. 

Immagina cosa accadrà quando tale capacità si diffonderà e i team potranno decodificare il processo di sviluppo dei talenti nei modi consentiti dalla tecnologia più innovativa. Il calcio mondiale saprà come trovare e far crescere giocatori sempre più talentuosi, da un serbatoio che altrimenti non verrebbe mai sfruttato. Questo impatto sarà enorme.

Condividerò continuamente i miei pensieri sugli sviluppi e le notizie di maggior impatto nel mondo dello sport. Lasciatemi il vostro feedback su Twitter o contattatemi all’indirizzo stephen@kitmanlabs.com.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Scroll to Top